Seminari  a. a.  2001-2002

 

Primo o Secondo semestre

 

SEMINARIO 

(Gianni Amelio)

 

Il cinema e l’educazione (Pedagogia generale)

 

     Il seminario ha l’obiettivo di evidenziare la peculiarità di determinati percorsi formativi, a partire dall’esame di alcuni film d’autore generalmente riconosciuti come opere di sicuro impatto educativo.

    In particolare  si affronteranno le tematiche del film di formazione, della pedagogia e filosofia del cinema,  dei valori di riferimento dell’insieme di una proposta d’autore, e delle  relazioni con i processi di invenzione, produzione, diffusione che essa sottende.

 

Testi

 

D. Scalzo, Gianni Amelio. Un posto al cinema, Torino, Lindau, 2001 (con ampia bibliografia internazionale).

 

 

 Primo o Secondo semestre

    

SEMINARIO

(Prof. Ignazio Volpicelli)

 

Temi e problemi di economia dell’educazione nell’opera di J. F. Herbart e nella tradizione herbartiana europea  (Pedagogia generale)

 

    Il seminario ha l’obiettivo di  evidenziare un aspetto della formazione di Antonio Labriola, praticamente inedito nella storia delle interpretazioni del cosiddetto periodo herbartiano.

    In particolare, tra economia, educazione, filosofia, si tenterà di passare in rassegna quei luoghi dell’opera di Herbart e di alcuni degli herbartiani (per es. T. Ziller), che direttamente ed indirettamente potranno in qualche modo servire a far luce sulle idee di Labriola in tema di economia, prima e dopo la scelta marxista.

 

Testi

 

J. F. Herbart, Pedagogia generale derivata dal fine dell’educazione, a cura di Ignazio Volpicelli, Scandicci (Firenze), La Nuova Italia, 1997.

 

 

Primo o Secondo semestre

SEMINARIO

(Prof. Rosella Frasca)

 

Educazione e cultura dell’infanzia (Pedagogia generale)

 

    Il seminario ha l’obiettivo di individuare percorsi formativi dell’infanzia, variamente esemplari tra storiografia ed educazione, e con particolare riferimento ad alcuni momenti dell’antichità romana (da un lato) e del ventennio fascista (dall’altro lato).  

    In particolare, verranno trattati aspetti metodologici e di merito, soprattutto utili alla didattica della storia nella scuola elementare: e dunque tematiche inerenti all’istruzione, al gioco, al lavoro minorile, al rapporto bambini-bambine, ai nessi inter-razziali e interculturali ecc. 

 

Testi

 

   R. Frasca, Educazione e formazione a Roma. Storia, testi, immagini, Bari, Dedalo, 1996.

  

 

 

 

Seminario

(Dott. Marco Antonio D’Arcangeli)

 

Temi e problemi di pedagogia sociale

 

 

Argomenti

 

Nella sua parte generale, il seminario propone una prima, introduttiva riflessione sulla problematica della definizione epistemologica della disciplina (educazione come socializzazione, formazione sociale, dimensione sociale dei processi formativi ecc.).

Questa analisi, in particolare, da un lato si raccorderà al dibattito odierno sulla “identità della pedagogia”, fra “filosofia” e “scienze dell’educazione”, illustrando, nei loro lineamenti fondamentali, gli orientamenti prevalenti nel panorama teorico contemporaneo; dall’altro, si avvarrà dell’apporto dei “classici” e di una serie di excursus storici sul concetto di “pedagogia sociale”.

 

Testi

 

L’Opera di Paul Natorp nel suo tempo (nel testo originario e nelle sue traduzioni ed interpretazioni italiane), in presenza delle considerazioni di metodo e di merito che derivano dalla lettura di Aldo Visalberghi, Pedagogia e scienze dell’educazione, con la collaborazione di Benedetto Vertecchi e Roberto Maragliano, Milano, Mondadori, 1978 e successive edizioni.

 

 

Durata del Seminario

 

Il Seminario avrà una durata di 16 ore, suddivise in otto incontri settimanali di due ore ciascuno