EXPLORA: “IL MUSEO DEI BAMBINI”

 

 

         La massima di Confucio “faccio e comprendo” che appare sui depliant e poster del Museo dei Bambini, esprime   bene lo spirito con cui esso  deve essere visitato.

         Explora è sorto  dopo sette anni  di lavoro sull’esempio  di progetti  simili in America e nel resto d’Europa e finalmente dal  12 maggio 2001 è aperto al pubblico  presso il Borghetto Flaminio in Roma.

         E’ un museo  interamente dedicato ai bambini perché visitarlo significa  fare esperienza diretta di fenomeni della realtà e favorire un apprendimento sul campo.

         La sua struttura è organizzata  a “misura di bambino”  ed è articolata in quattro sezioni: la conoscenza del corpo (la sua forza, i movimenti, le espressioni del volto), l’ambiente (come è fatto, quali meccanismi lo regolano), la società (la banca, il supermercato...) e i mezzi di comunicazione (lo studio televisivo, i cavi del telefono e l’ufficio postale).

         Il museo è organizzato come un vero laboratorio dove è possibile sperimentare “divertendosi” fenomeni come il movimento, la pressione, l’economia e i mass-media.

 

 

                                                                                                                                                          Valeria Sansoni