Bonus, questo è addirittura doppio: arrivi a circa 1000€, svolta importantissima

Con questo bonus arriva addirittura il doppio. Diverse categorie di cittadini potrebbero arrivare a circa 1000 euro: svolta importantissima.

Nonostante l’impegno più volte annunciato dal Governo riguardante l’addio alle politiche di assistenza economica, ad oggi questi sussidi sono necessari per tantissimi cittadini. Sono diverse le misure con cui sono entrati in confidenza gli italiani nell’ultimo periodo. Infatti tra queste troviamo due misure nazionale che permettono alle famiglie di avere qualche risorsa extra per la spesa. In questi casi il bonus potrebbe arrivare fino ad un totale di 940 euro per coloro che soddisfano i requisiti per entrambi i benefici.

Bonus fino 1000 euro svolta importantissima
Questi bonus arrivano fino a 1000 euro – (Cultureducazione.it)

Tra questi troviamo le ormai note Carta Acquisti e la social card “Dedicata a te”. Queste due misure, diverse tra loro, sono comunque compatibili, nonostante ci siano alcune regole da soddisfare. Non stiamo quindi parlando di un unico sussidio, ma di due legati ad altrettante misure dello scorso anno. La Carta Dedicata a Te è arrivata dall’Inps con la collaborazione di comuni e poste. La Carta Acquisti invece è attiva da diversi anni. Adesso quindi è fondamentale scoprire tutti i segreti di questi due bonus.

Bonus, con questi arrivi fino a 1000 euro: la svolta per i cittadini

Il bonus di 940 euro, composto dalle Carte Dedicata a Te e Carta Acquisti, rappresenta un sostegno importante per le famiglie italiane in difficoltà economica. Per tutti gli italiani è importante capire come ottenere e utilizzare queste due misure di aiuto.

Bonus fino 1000 euro svolta importantissima
Come funzionano le due misure compatibili tra loro – (Cultureducazione.it)

Carta Dedicata a Te – Questa misura è destinata alle famiglie che non beneficiano di altri aiuti come l’Assegno di Inclusione o il Supporto per la Formazione e il Lavoro. Questa carta, che potrebbe ora salire a 460 euro rispetto ai precedenti 382,50 euro, è destinata a essere utilizzata per acquisti di beni di prima necessità, carburante e abbonamenti ai trasporti pubblici. Per ottenerla le famiglie dovranno avere un ISEE inferiore ai 15mila euro. I fondi vengono accreditati sulla stessa carta prepagata introdotta nel luglio 2023.

Carta Acquisti – Invece tale bonus di 480 euro è rivolto esclusivamente alle famiglie con almeno un componente minore di 3 anni o uno maggiore di 65 anni. Questa carta può essere utilizzata presso supermercati, negozi di alimentari, farmacie e parafarmacie, nonché per pagare le bollette. La richiesta della Carta Acquisti può essere presentata presso gli uffici di Poste Italiane e deve soddisfare determinati requisiti economici: l’Isee della famiglia non deve superare gli 8.052,75 euro. Inoltre ci sono limitazioni riguardanti il possesso di beni e il patrimonio mobiliare.

Questi due strumenti, quindi, forniscono un importante supporto economico alle famiglie italiane, aiutandole a far fronte alle spese quotidiane e a garantire un certo grado di sicurezza finanziaria.

Impostazioni privacy