Se dormi col tuo animale domestico non immagini nemmeno i danni alla salute: il nuovo studio è preoccupante

Dormire con gli animali domestici è un’abitudine che può rivelarsi preoccupante per i danni alla salute, come rivelato dal nuovo studio. 

In molti casi, coloro che hanno un animale domestico in casa, lo fanno dormire sul letto, nella stessa stanza e quindi a diretto contatto per tantissime ore. Anche se la compagnia di un animale è ovviamente ottimale per quanto riguarda l’umore e ha quindi una serie di benefici importanti anche sulla vita, ci sono questioni delicate da comprendere a cui fare molta attenzione.

dormi col tuo animale domestico danni salute
Dormire con un animale domestico: i danni alla salute Cultureducazione.it

Spesso si tende a sottovalutare quanto può accadere ed è per questo che vanno chiariti alcuni aspetti che possono avere anche un’incidenza a lungo termine nella vita di tutti i giorni con ripercussioni sulla salute che non vanno mai sottostimate.

Dormire con un animale domestico: i danni alla salute sono seri

Dormire con un animale domestico, soprattutto per i bambini, ha ovviamente una serie di pro. Questi amano gli animali e imparano così anche a plasmare il carattere ad essere socievoli con gli altri, a prendersi cura di altri esseri viventi. Quando si dorme con un cane o un gatto si riposa meglio, si è più rilassati e felici e questo sicuramente è un vantaggio incredibile.

nuovo studio preoccupante dormi animale domestico
Dormire con un animale domestico, pro e contro Cultureducazione.it

Tutto però cambia con questo nuovo studio che mette in luce l’altra faccia della medaglia, quella di cui comunque bisogna tenere considerazione e che è altrettanto importante e preoccupante per la salute. Se ci sono dei benefici e sono ovvi, dall’altra ci sono anche alcuni pericoli.

Il problema può sorgere in prima istanza, in maniera superficiale, per quanti hanno il sonno leggero o ritmi particolari perché gli animali non sono fermi tutta la notte quindi si alzano vanno a spasso in casa, ritornano. Soprattutto i gatti si muovono di continuo e potrebbero voler giocare con il padrone quindi magari toccargli la testa o il viso e dare un certo fastidio al riposo. A questo comunque si aggiunge anche un altro fattore legato ovviamente dal dormire a diretto contatto con animali che vengono portati in esterno e che quindi hanno un certo carico di batteri sul loro corpo.

Farli dormire sul letto, nella stanza o comunque in maniera molto vicina durante un arco di otto ore almeno non è certamente igienico. Soprattutto per soggetti delicati, con problemi respiratori o allergie questo andrebbe valutato con attenzione. È vero che cani e gatti di base sono animali con cui si entra in contatto ogni giorno ma riposare nello stesso spazio magari con porta e balconi chiusi non è il massimo in termini di igiene e di ricambio d’aria. Quindi sicuramente chi sceglie di farlo non dovrebbe comunque farli entrare sotto le lenzuola e soprattutto non dovrebbe tenere la porta chiusa e tutto il resto serrato perché deve esserci assolutamente ricambio d’aria.

Impostazioni privacy