Con chi ce l’aveva Allegri? Svelato il mistero del gestaccio durante la festa

Max Allegri con chi ce l’aveva quando stava festeggiando la Coppa Italia con la Juventus? Il gestaccio ha portato a tante domande, ma il tecnico non ha risposto.

Abbiamo tutti notato il nervosismo del tecnico bianconero di fronte a un arbitraggio molto discutibile di Atalanta-Juventus.

allegri cosa è successo?
Max Allegri con chi ce l’aveva? (ANSA) Cultureducazione.it

Il tecnico protestava per due rigori evidenti non assegnati, ma anche per un pestone nelle parti basse a Kenan Yildiz oltre a un fallo di mano assurdo fischiato a Chiesa che partiva in ripartenza. Alla fine il tecnico livornese ha lanciato la giacca in maniera furiosa, urlando ed entrando in campo tanto che Maresca l’ha cacciato con rosso diretto.

Successivamente si era rivolto furente contro il quarto uomo, urlando per due volte “Vergogna”. Poi successivamente, dopo essere stato allontanato, ha urlato verso la tribuna chiedendo dove fosse il designatore Rocchi. Reazione eccessiva che è sfociata in un momento molto complicato anche durante la premiazione in cui un gesto di Max ha attirato l’attenzione del pubblico e degli addetti ai lavori. Ma cosa è accaduto?

Allegri esagera? Ecco cosa è successo

Fischio finale, festa, Coppa Italia alzata al cielo e trionfo per Max Allegri che dopo anni di critiche si toglie un bel sassolino dalla scarpa e punta il dito verso qualcuno di imprecisato.

In molti hanno pensato che ce l’avesse con Cristiano Giuntoli, direttore sportivo appena arrivato e che pare uno dei fautori del prossimo cambio di panchina. Questo non possiamo saperlo con certezza, quello che possiamo fare è analizzare le immagini con attenzione.

Furia allegri
Allegri è una furia (ANSA) Cultureducazione.it

Allegri alla fine della partita non è voluto scendere nei particolari, evitando di alimentare le polemiche e lasciando anche un velo di polemica con la sua solita ironia. Certo si è mostrato molto nervoso tanto che ringraziando i suoi ragazzi è quasi scoppiato in lacrime in conferenza stampa.

Sta di fatto che il mister bianconero è riuscito ancora una volta a dare una scossa e a portare a casa un trofeo importante dopo due anni difficilissimi. Con chi ce l’aveva? Forse davvero con Giuntoli o magari con gli arbitri con i quali ha litigato per tutta la partita, fatto sta che come ha detto lui era una “reazione normale alla fine di una partita così importante”.

Ora a Torino cercano di capire se ci sarà un cambio, ma a questo punto sembra davvero molto difficile ipotizzare che l’avventura di Max a Torino possa continuare.

Impostazioni privacy