Gengive e denti sani, l’arma segreta è questa bevanda impensabile

Per avere denti sani e gengive in buona salute c’è una particolare bevanda il cui consumo assicura questi risultati: ecco qual è. 

La cura dentale passa da una buona pulizia, che deve essere regolare e costante, ma anche da alcuni piccoli accorgimenti da avere e trattamenti da mettere in atto con attenzione. Avere gengive in buone condizioni e denti forti è possibile e per la loro buona salute c’è un segreto.

Denti sani, l'arma segreta
Per la cura di denti e gengive una bevanda giapponese – cultureducazione.it

Con l’avanzare dell’età possono inseorgere problemi dentali e in particolare gengivali. Non è raro che si verifichino disturbi a carico delle gengive come ad esempio la parodontite. Questa è una malattia dentale molto insidiosa, un’infiammazione dei tessuti di sostegno del dente, le gengive, appunto, ma interessa anche il legamento parodontale e l’osso alveolare che circondano i denti e li sostengono.

Per prevenire e contrastare l’insorgenza di questa patologia, e quindi per proteggere i denti e le gengive e mantenerli in uno stato di benessere, in condizioni ottimali perciò, c’è una bevanda che fornisce l’aiuto giusto. Si tratta di un particolare tipo di té giapponese ed è buonissimo oltre che benefico.

La bevanda che cura denti e gengive: salutare e dal gusto avvolgente

Si tratta del tè matcha, noto per le sue proprietà benefiche non solo per denti e gengive, ma per la salute di tutto l’organismo. Questo particolare té verde giapponese è conosciuto per il potere di ridurre la pressione del sangue e quindi utile in caso di ipertensione. Tiene a bada il colesterolo e i trigliceridi e sostiene il sistema cardiovascolare. 

Il Tè per gengive sane
Il tè matcha per la prevenzione e il trattamento della parodontite – cultureducazione.it

Secondo molti studi è utile anche per il controllo dei giusti livelli di glicemia e quindi consigliato a chi soffre di diabete. Per quanto riguarda la salute dentale può essere usato per la prevenzione e per il trattamento della parodontite. Questo perché inibisce la proliferazione del batterio Porphyromonas gingivalis, il responsabile dell’infiammazione che porta la parodontite.

Numerosi esperimenti di laboratorio hanno verificato che effettivamente l’assunzione di tè matcha ha questo effetto in modo potente e significativo. Ben 16 specie di batteri orali dopo solo 2 ore dal contatto con le sostanze del tè matcha venivano eliminate perdendo di fatto la loro carica nociva.

Un colluttorio al tè matcha è stato testato su 45 persone che presentavano parodontite e si è riscontrata una netta diminuzione del batterio responsabile di questa patologia. Per una cura completa della parodontite è importante anche prevenire ed eliminare la formazione della placca dentaria, che si forma proprio a causa dell’accumulo di batteri e se va a depositarsi nel bordo gengivale si forma il cosiddetto tartaro che irrita le gengive.

Bere tè matcha e usare colluttori che lo contengono è quindi una buonissima pratica preventiva e uno strumento importante di cura, che si può aggiungere alle altre indicazioni mediche del dentista nel caso di parodontite.

Impostazioni privacy