Con questi metodi infallibili riconosci subito una persona falsa accanto a te: così puoi difenderti subito

Persone false, se le riconosci le eviti. Grazie a questi metodi infallibili riuscirai a smascherarle in men che non si dica.

Come la moneta falsa, dicono gli economisti, scaccia quella buona anche nelle relazioni umane la falsità è una piaga che guasta un po’ tutto, come una sorta di inverso del tocco di Re Mida. Si pensa spesso – sbagliando – che falsità sia semplicemente sinonimo di menzogna o bugia.

Riconoscere persona falsa
Ci sono dei segnali chiari che indicano la falsità di una persona – cultureducazione.it

Indubbiamente c’è del vero in questa idea. Ma la falsità nei rapporti umani spesso viaggia su binari più nascosti e sofisticati. Esistono diverse forme di falsità e alcune fanno leva su quella che potremmo chiamare la falsificazione del bene. Talvolta la persona falsa si presenta sotto le vesti del perbenismo o perfino del buonismo. Recita una parte in sostanza.

Un vero amico non ha paura della sincerità. La sua schiettezza consiste anche – forse soprattutto – nel metterci in guardia da comportamenti scorretti. E lo fa perché ha davvero a cuore il nostro bene. Un falso amico, al contrario, non fa altro che blandirci: è un maestro nella subdola arte della piaggeria. Ci giustifica sempre ma non lo fa certo per il nostro bene. Ecco come riconoscere una persona falsa.

I metodi infallibili per riconoscere al volo una persona falsa

Come anticipato, ipocrisia e falsità vanno spesso e volentieri a braccetto. Una persona falsa pensa una cosa e ne fa un’altra. Il tipico perbenista pensa soprattutto a apparire buono, non a esserlo veramente. Vuole sentirsi buono, cosa ben diversa dal cercare di essere buono. Ci sono una serie di “campanelli d’allarme” che devono farci sospettare di avere davanti una persona falsa, vediamoli. 

Riconoscere persona falsa: trucchetti
Le persone false fanno le amiche ma non si comportano da amiche – cultureducazione.it

Quel particolare tipo di persona falsa che è il perbenista generalmente predica bene ma razzola male. Detta regole ma pretende che siano gli altri a rispettarle. Come ha detto la filosofa Simone Weil, il senso del dovere dovrebbe però essere declinato sempre alla prima persona. Sono “io” ad avere prima di tutto doveri verso gli altri, non il contrario. 

Un altro segnale di una persona falsa è la tendenza all’assoluzione a buon mercato. Il buonista-perbenista è come uno specchio per gli altri. Prendere una posizione chiara nei riguardi di un comportamento palesemente scorretto è scomodo: potrebbe fargli perdere “punti” e consenso.

Al tempo stesso però la persona falsa parla sempre male di tutti. E se credete di essere esenti dagli strali della sua lingua vi sbagliate, come vi sbagliate. Appena volterete le spalle la persona falsa comincerà a sparlare anche di voi. Garantito. 

Ma questi non sono gli unici segnali della falsità. Una persona falsa tende a ricondurre tutto a sé, mettendosi sempre al centro dell’attenzione e attribuendosi i meriti di tutti i successi. Anche dei vostri. Infine le persone false sono demolitrici. Distruggono la felicità degli altri. Non sopportano che qualcun altro possa essere felice. La felicità altrui, nella loro mente, va a intaccare l’immagine di perfezione che si sono costruite intorno. 

Impostazioni privacy