Torna la Social Card e aumenta il suo importo: cosa si può comprare

La Social Card è tornata con un importo più grande rispetto al passato. Ecco cosa è possibile acquistare e chi può usufruirne.

In questi ultimi anni, gli italiani che si sono trovati ad usufruire dei tanti sostegni dedicati a chi non riesce a vivere a pieno grazie al proprio stipendio, sono aumentati. Per questo motivo, la presenza di bonus, card dedicate e che assegni sociali è diventata sempre più importante, portando l’attenzione di tutti verso ogni più piccola variazione delle stesse.

Torna la social card e aumenta l'importo
La social card aumenta il suo importo (Cultureducazione.it)

A tal proposito è giunta di recente la notizia (positiva) di un piccolo aumento per quella che è nota come Social Card “Dedicata a te”. Una card che aiuta nelle spese e che, a quanto pare, da settembre aumenterà il suo importo, consentendo maggiori spese a chi ne usufruisce. Scopriamo, quindi, cosa cambia e come usufruirne liberamente.

Cambia l’importo della Social Card: ecco cosa sarà possibile acquistare

Nell’ultimo periodo sono aumentate le regole e i controlli che puntano a far sì che ogni sostegno sociale arrivi a chi ne ha davvero bisogno. Un aspetto che riguarda anche la social card “Dedicata a te” che, tra le altre cose, sarà anche aumentata. Si passerà infatti dai 460 euro a 500 euro a carta, aumentando così la possibilità di spesa di chi si trova in difficoltà e necessita di un aiuto ance per fare la spesa.

Cambia l'importo della social card
Card ‘dedicata a te’ con importo più alto: chi può usufruirne (Cultureducazione.it)

Ma cosa copre, esattamente, questa card? Da quanto emerso, sarà possibile acquistare i beni alimentari di prima necessità, i carburanti e gli abbonamenti ai mezzi di trasporto. Aiuti concreti e tangibili che puntano a migliorare la vita di tutti i giorni di chi usufruirà di questo aiuto.

Andando ai requisiti per ottenerla, la card è destinata alle famiglie con residenza in Italia che sono iscritte all’anagrafe e che hanno un ISEE aggiornato e che non superi i 15mila euro. Queste persone, tra le altre cose, non dovranno essere titolari di altre misure di sostegno.

Si tratta, quindi, di una social card dedicata a persone che si trovano in grande difficoltà ma che grazie a questo piccolo aiuto potranno tirare un sospiro di sollievo e pensare alle spese da fare con meno ansia. Certo, non si può parlare di una vera e propria soluzione in quanto si tratta di una card che viene erogata una tantum. La sua presenza è però certamente ottima per chi necessita di un abbonamento, fa fatica a fare la benzina o arriva a fine mese sempre in bolletta.

Impostazioni privacy